La frenesia dei memecoin di $PEPE non riesce a rivaleggiare con i picchi di Dogecoin ($DOGE) e Shiba Inu ($SHIB), riporta Santiment

0


La criptovaluta ispirata ai meme Pepe Coin ($PEPE) ha visto la sua frenesia commerciale non riuscire a competere con quella dei memecoin rivali Shiba Inu ($SHIB) e Dogecoin ($DOGE), secondo un’analisi condotta dalla famosa società di analisi crittografica Santiment.

Secondo l’azienda, la frenesia commerciale di PEPE ha visto il suo volume di scambi giornalieri raggiungere i 2 miliardi di dollari. La cifra, se confrontata con i volumi di scambio stratosferici registrati da SHIB e DOGE durante i rispettivi periodi di punta – $ 40 miliardi e $ 70 miliardi – impallidisce in confronto

In particolare, Santiment ha anche sottolineato che gli investitori al dettaglio sono stati vistosamente assenti dal rally di Pepe, in netto contrasto con la frenesia generata da Dogecoin e Shiba Inu.

L’azienda ha aggiunto che mentre PEPE non può eguagliare il volume degli scambi e la liquidità sia di DOGE che di SHIB, condivide un livello simile di discorso all’interno della comunità delle criptovalute durante i rispettivi momenti salienti.




Tuttavia, l’esposizione di PEPE nelle piattaforme multimediali convenzionali rimane significativamente bassa. Mentre Dogecoin ha attirato l’attenzione della televisione nazionale, le conversazioni che circondano PEPE sono rimaste prevalentemente entro i confini dei social media incentrati sulla criptovaluta, come Twitter.

Come riportato da CryptoGlobe, quando ha elencato la criptovaluta ispirata ai meme, l’exchange leader Binance ha avvertito i potenziali investitori che PEPE non ha alcuna utilità intrinseca o meccanismo di supporto del valore. PEPE è stato accusato di potenziale insider trading, poiché secondo quanto riferito il 7% della fornitura totale di token è stato acquistato da addetti ai lavori o membri del team pochi minuti dopo l’evento di generazione del token.

Nonostante gli avvertimenti sulla potenziale capacità del titolare del contratto di modificare le tasse sulle transazioni e le funzioni della lista nera, il mercato di PEPE ha registrato un notevole boom. Ora è una delle prime 100 risorse digitali dopo più elenchi di scambio centralizzati.

In precedenza, un fortunato investitore in criptovaluta è apparentemente riuscito a trasformare un investimento di soli 0,125 ETH in PEPE in un incredibile $ 1,14 milioni in pochi giorni acquistandolo al momento giusto.

Credito immagine

Immagine in primo piano tramite Unsplash

.



Leave A Reply

Your email address will not be published.