Gli indirizzi Bitcoin che detengono almeno un intero $ BTC superano la soglia del milione

0


L’adozione di Bitcoin ($BTC) ha continuato a crescere negli ultimi mesi con l’aumento del numero totale di indirizzi univoci che detengono almeno un BTC raggiungendo un nuovo massimo sopra il milione.

Secondo i dati blockchain condivisi dalla società di analisi Glassnode, il nuovo record è stato stabilito il 12 maggio e mostra che c’è un crescente interesse per la criptovaluta di punta mentre l’accumulo è in corso. Al momento in cui scriviamo, il numero di indirizzi che detengono un intero BTC, spesso indicati come indirizzi “wholecoiner”, è cresciuto fino a 1.000.527. Il 2 febbraio, la cifra ha superato la soglia degli 800.000.

Il recente risultato può essere in gran parte attribuito al mercato ribassista in corso, durante il quale il valore di Bitcoin ha registrato un forte calo di oltre il 65% nell’ultimo anno. Vale la pena notare che a giugno e novembre, quando lo spazio stava affrontando il crollo di giocatori significativi, il numero di indirizzi wholecoiner è aumentato mentre altri accumulavano token.

Vale la pena chiarire che il raggiungimento del milione di indirizzi di portafogli che detengono almeno un Bitcoin non denota necessariamente che ci siano un milione di individui o istituzioni distinti che possiedono tali importi.




Dato che molti investitori e istituzioni di criptovaluta mantengono più indirizzi Bitcoin, il conteggio effettivo dei singoli detentori potrebbe essere inferiore a un milione. Poiché il numero di indirizzi wholecoiner ha raggiunto un livello record, anche il numero di indirizzi Bitcoin diversi da zero ha registrato una crescita significativa, aumentando di oltre il 15% negli ultimi 15 mesi.

Come riportato da CryptoGlobe, il gestore di hedge fund miliardario Paul Tudor Jones II ha recentemente rivelato che “rimane fedele” alla criptovaluta di punta Bitcoin e la manterrà come una “piccola diversificazione” nel suo portafoglio.

Secondo il miliardario, Bitocin e l’oro hanno “fatto così bene di recente grazie al fatto che abbiamo avuto questi grandi premi di rischio”. Ha aggiunto, tuttavia, che negli Stati Uniti Bitcoin ha “l’intero apparato normativo contro”.

In precedenza Jurrien Timmer, direttore di Global Macro presso Fidelity Investments, ha espresso le sue opinioni su Twitter in merito all’aumento inaspettato di Bitcoin e oro come i migliori performer del 2023. Ha teorizzato che questo potrebbe essere il risultato del sentimento del mercato o una causa sottostante più sostanziale , accennando a una potenziale ripetizione della repressione finanziaria vista 80 anni fa.

Credito immagine

Immagine in primo piano tramite Unsplash

.



Leave A Reply

Your email address will not be published.