$ADA: oltre 8 milioni di risorse native sono state ora coniate su Cardano

0


Oltre 8 milioni di risorse native sono state coniate sulla blockchain Cardano ($ADA), quasi il doppio della cifra vista nel maggio 2022 quando erano 5 milioni. Vale la pena notare che la rete Cardano ha iniziato a ospitare queste risorse il 1° marzo 2021.

Secondo i dati di pool.pm, ora ci sono 8,03 milioni di risorse native su Cardano distribuite su oltre 70.900 polizze. Le politiche di conio, secondo la documentazione di Cardano, sono un “insieme di regole che regolano il conio e il rogo dei beni coperti da tale politica”.

Gli stessi token nativi sono risorse su misura con cui è possibile interagire “immediatamente, senza l’uso di contratti intelligenti”. La documentazione della rete rileva che le risorse native possono “praticamente essere trattate come ada in tutti i sensi perché la capacità è già integrata”.

La stessa fonte di dati mostra che ora ci sono oltre 7,5 milioni di token non fungibili (NFT) in cima alla rete Cardano, con la loro attività di trading in crescita nel tempo.

Nel frattempo, come riportato da CryptoGlobe, il valore totale bloccato sull’ecosistema della finanza decentralizzata (DeFi) di Cardano ha recentemente raggiunto un nuovo massimo storico di 382,8 milioni di token ADA da $, per un valore di oltre $ 138,77 milioni al momento della stesura. Il valore totale bloccato su Cardano è aumentato quest’anno.




I dati di Blockchain mostrano anche che ADA ha riscontrato un crescente interesse da parte degli investitori istituzionali e delle balene sulla sua rete, con il volume di transazioni di grandi dimensioni che superano i $ 100.000 che recentemente è aumentato in modo significativo.

Secondo i dati condivisi dall’analista di criptovalute on-chain Ali Martinez, il volume delle grandi transazioni ADA è in costante aumento, con un aumento significativo negli ultimi mesi. L’aumento mostra un crescente impegno dopo una ripresa del mercato delle criptovalute e potrebbe far luce sulle loro strategie di investimento.

Inoltre, i dati mostrano che l’80% degli investitori di Cardano è in rosso, il 4% è in-the-money o in pareggio sui propri investimenti e il 16% è in-the-money o seduto su guadagni non realizzati.

I sostenitori di Cardano sottolineano che il progetto ha un forte team di sviluppo e una solida tabella di marcia per il futuro, che potrebbe renderlo un forte concorrente nello spazio delle criptovalute a lungo termine.

La comunità delle criptovalute prevede che Cardano sperimenterà un movimento al rialzo durante il mese di marzo, in un momento in cui l’adozione della criptovaluta continua a crescere.

Credito immagine

Immagine in primo piano tramite Unsplash

.



Leave A Reply

Your email address will not be published.