$ 2,2 trilioni di asset manager considerando il "trading di determinate criptovalute"

0


Mercoledì (20 ottobre), Daniel Ivascyn, il CIO della società di gestione degli investimenti focalizzata sul reddito fisso PIMCO, che gestisce 2,20 trilioni di dollari di asset (al 30 giugno 2021) per "banche centrali, fondi sovrani, fondi pensione, società, fondazioni e dotazioni e investitori individuali in tutto il mondo", ha affermato che la sua azienda sta valutando "potenzialmente il trading di determinate criptovalute".

Pacific Investment Management Company LLC ("PIMCO") è un consulente per gli investimenti registrato presso la Securities and Exchange Commission ("SEC") degli Stati Uniti. PIMCO Investments LLC ("PIMCO Investments") è un broker-dealer registrato presso la SEC e membro della Financial Industry Regulatory Authority, Inc ("FINRA"). Il Gruppo PIMCO è stato acquisito da Allianz nel 2000.

Secondo la sua biografia, Daniel Ivascyn è "Group Chief Investment Officer e amministratore delegato nell'ufficio di Newport Beach". È anche "capo gestore di portafoglio per le strategie di reddito dell'azienda e per le strategie opportunistiche sui fondi speculativi di credito e sui mutui". È stato nominato gestore dell'anno di fondi a reddito fisso (USA) per il 2013 da Morningstar.

Ieri (20 ottobre), su Ivascyn ha dichiarato durante un'intervista con Leslie Picker della CNBC per la consegna Alpha:

Ora stiamo esaminando potenzialmente il trading di determinate criptovalute come parte delle nostre strategie di trend-following o strategie orientate ai quantitativi, quindi facendo più lavoro sul lato fondamentale … Quindi questo sarà un processo graduale in cui abbiamo trascorso molto tempo sul lato interno lato diligenza parlando con gli investitori. E faremo piccoli passi in un'area in rapida crescita.

I suoi commenti sono arrivati ​​il ​​giorno in cui Bitcoin ha rotto il suo massimo storico (di circa $ 65.000) prima di raggiungere un massimo intraday di circa $ 67.000.


<!–

Non in uso

–>


<!–

Non in uso

–>

Secondo il rapporto della CNBC, Ivascyn ha anche affermato che alcuni dei portafogli di hedge fund di PIMCO stanno già scambiando titoli collegati a criptovalute:

Facciamo trading da una prospettiva di valore relativo. Quindi non stiamo assumendo un'esposizione direzionale, ma stiamo cercando di sfruttare gli errori di prezzo tra il prodotto in contanti, la fiducia popolare che viene scambiata in borsa e quindi i futures. Quindi questo è stato un punto di partenza per noi in un segmento molto ristretto della nostra attività.

Per quanto riguarda la finanza decentralizzata (DeFi), ha avuto questo da dire:

Devi capire la finanza decentralizzata, perché sarà dirompente e potrebbe benissimo sconvolgere il nostro settore, in particolare il nostro business.

Ha continuato dicendo che PIMCO vuole essere "competitivamente preparata ad affrontare quello che è un ambiente in rapida evoluzione che offre una proposta di valore piuttosto significativa, in particolare per le generazioni più giovani o la nuova generazione della comunità degli investitori".

Disclaimer

Le opinioni e le opinioni espresse dall'autore, o da qualsiasi persona citata in questo articolo, sono solo a scopo informativo e non costituiscono consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo. Investire o scambiare criptovalute comporta il rischio di perdite finanziarie.

Credito immagine

Immagine in primo piano di "WorldSpectrum" tramite Pixabay

.(tagsToTranslate)crypto(t)crptocurrency(t)cryptocurrencies(t)Bitcoin(t)altcoin



Leave A Reply

Your email address will not be published.