Il CEO di FTX Sam Bankman-Fried rivela il motivo dietro l'acquisto di miliardi di dollari di Tether

0


L'arrivo dello scambio di criptovaluta FTX è stata una delle storie più stimolanti dello spazio crittografico. Il suo successo ha messo il suo CEO Sam Bankman-Friend sulla strada per diventare uno dei più ricchi miliardari di criptovalute. Il 29enne è stato inserito nell'elenco Forbes 2021 delle 400 persone più ricche d'America, che ha visto il CEO nominato come il miliardario più ricco di criptovalute.

Sebbene FTX abbia avuto un curriculum impressionante, la strada verso il presente non è stata sempre facile. Il CEO Sam Bankman-Fried ha aperto le porte ad alcune delle sfide incontrate dall'exchange quando ha aperto le sue porte agli affari. In un articolo su Bloomberg Businessweek, il CEO ha rivelato che l'exchange di criptovalute ha dovuto affrontare sfide significative per coinvolgere le banche.

Passando a Tether

Il CEO di Bankman-Fried ha dichiarato a Bloomberg che la società ha avuto grossi problemi nel convincere le banche a collaborare con loro. Questo perché le banche sono molto scettiche sul lavorare con istituzioni legate alle criptovalute a causa di problemi normativi e si sono rifiutate di lavorare con il suo scambio. "Se sei una società di criptovalute, le banche sono nervose di lavorare con te", ha detto Bankman-Fried.

Letture correlate | Il valore di Ethereum detenuto dai minatori raggiunge livelli record di cinque anni

Prendendo con calma, l'amministratore delegato aveva rivolto la sua attenzione a qualcos'altro; Legare. La sua facilità d'uso lo ha reso la scelta ovvia per lo scambio di criptovalute alla luce dei suoi problemi bancari. Quindi, investire nella stablecoin era stata la soluzione a questo problema. Tether ha consentito ai clienti di FTX di effettuare transazioni e negoziare sulla sua piattaforma e la società potrebbe detenere Tether invece di passare attraverso il fastidio di convertire le criptovalute in dollari USA.

USDT price holding steady to dollar | Source: USDTUSD on TradingView.com

Bankman-Fried ha rivelato che la società ha acquistato miliardi di dollari di USDT per aiutare gli utenti a fare trading sulla loro piattaforma. Ma ha chiarito che l'exchange di criptovalute non tratta effettivamente la stablecoin come fa il dollaro.

Combattere con la legge

Tether ha partecipato a varie battaglie legali di lunga data. La società è stata accusata di eludere le leggi e di frode bancaria, cosa che ha portato a un'indagine del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. Un'altra class action era stata intentata contro l'emittente di stablecoin, ma Tether era emerso vittorioso in quello che ha definito "un goffo tentativo di appropriazione indebita".

Letture correlate | Perché è prevista una mossa parabolica per Bitcoin, il miliardario Mike Novogratz

La maggior parte dei problemi di Tether è stata collegata a quante delle sue monete emesse sono supportate da valuta reale. Gli emittenti di stablecoin affermano che le monete sono al 100% in contanti e equivalenti, ma gli investitori ne sono cauti poiché i dati mostrano che solo il 2,9% circa di tutte le monete emesse è coperto da riserve di liquidità. Il più grande del suo sostegno è nelle carte commerciali, che rappresentano circa il 65,4% delle riserve di Tether.

Nonostante ciò, Tether rimane ancora una delle prime 5 criptovalute per capitalizzazione di mercato. Vanta il maggior numero di coppie di trading nel mercato delle criptovalute e ha una capitalizzazione di mercato di $ 68 miliardi.

Featured image from Decrypt, chart from TradingView.com



Leave A Reply

Your email address will not be published.