Cardano ($ADA) Società di sviluppo IOHK su Layer 2 Scaling Solution Hydra

0


Di recente, la società di tecnologia blockchain IOHK (alias "IOG"), responsabile della ricerca e dello sviluppo del protocollo Cardano, ha parlato di Hydra, che è una soluzione di scaling di livello 2 per la blockchain Cardano.

In un post sul blog di IOHK pubblicato il 17 settembre, il responsabile dell'ingegneria del software Sebastian Nagel ha iniziato dicendo che Cardano "proprio come qualsiasi blockchain senza autorizzazione, affronta delle sfide quando cerca di scalare per raggiungere il throughput richiesto per supportare le applicazioni nel mondo reale, inclusi pagamento, identificazione , giochi o servizi mobili."

Nagel ha affermato che poiché Cardano ottiene una maggiore adozione, due preoccupazioni che devono essere affrontate sono assicurarsi che le commissioni di transazione non diventino troppo alte e che la cronologia delle transazioni non diventi troppo grande:

Le transazioni Cardano comportano commissioni. Le persone che gestiscono la rete (nel caso di Cardano, la comunità degli operatori di pool di palo) devono essere ricompensate in modo appropriato per il ruolo che svolgono, quindi le commissioni devono essere fissate a un livello sostenibile. Gli utenti vogliono pagare le tasse che ritengono accettabili.

Inoltre, la blockchain deve essere protetta, ad esempio, dagli attacchi Denial-of-Service (DoS). Le tariffe non possono quindi essere fissate così basse da aprire rischi indebiti: gli eventi DoS devono essere resi proibitivi a un potenziale aggressore. Anche l'archiviazione è un problema, poiché una cronologia delle transazioni in continua crescita può portare a problemi di archiviazione. In effetti, le blockchain di maggior successo rischiano di diventare "vittime" di quello stesso successo.


<!–

Non in uso

–>


<!–

Non in uso

–>

Ha poi affermato che Hydra è "una soluzione di scalabilità di livello 2 che cerca di affrontare tutte queste preoccupazioni e mira a massimizzare il throughput, ridurre al minimo la latenza, sostenere costi bassi o nulli e ridurre notevolmente i requisiti di archiviazione".

Nagel ha proseguito affermando che IOHK ha già implementato un prototipo di proof of concept, che un'anteprima per gli sviluppatori dovrebbe essere disponibile nei prossimi giorni e che gli utenti potrebbero "aspettarsi di vedere un prototipo funzionante su una testnet dedicata, oltre a dati di benchmarking iniziali e documentazione" in un repository GitHub.

Ha anche detto che con Hydra “è possibile ottenere tempi di conferma di meno di un secondo.”

(incorpora)https://www.youtube.com/watch?v=7ySUbFpTrAk(/embed)

Disclaimer

Le opinioni e le opinioni espresse dall'autore, o da qualsiasi persona citata in questo articolo, sono solo a scopo informativo e non costituiscono consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo. Investire o scambiare criptovalute comporta il rischio di perdite finanziarie.

Credito immagine

Immagine di Gerd Altmann da Pixabay

.(tagsToTranslate)cardano(t)$ADA



Leave A Reply

Your email address will not be published.