Gli hedge fund intendono detenere 300 miliardi di dollari in criptovalute entro 5 anni

0


Un sondaggio globale dei Chief Financial Officers ha rivelato che gli hedge fund stanno pianificando di detenere il 7% della loro ricchezza in criptovalute entro i prossimi 5 anni.

Reuters ha descritto i risultati del sondaggio come un importante voto di fiducia per gli asset di criptovaluta nell'attuale contesto di mercato.

Il sondaggio sulla criptovaluta degli hedge fund

L'amministratore finanziario Intertrust ha condotto il sondaggio con la partecipazione di oltre 100 CFO da tutto il mondo. I Chief Financial Officer, o CFO, sono dirigenti responsabili della gestione delle finanze della propria azienda.

Secondo Intertrust, i risultati del sondaggio indicano che gli hedge fund prevedono di aumentare le proprie criptovalute nei prossimi cinque anni.

Una cifra media basata sulle risposte mostra che entro il 2026 i fondi mirano a mantenere 313 miliardi di dollari in risorse digitali, che rappresentano circa il 7,2% delle loro risorse totali.

Letture correlate | Quasi l'1% della fornitura di Bitcoin è ora avvolto in Ethereum

Un altro risultato interessante del sondaggio è che il 17% degli intervistati ritiene che i propri fondi funzioneranno con almeno il 10% delle proprie risorse come criptovalute, una cifra superiore di circa il 3% rispetto alla media.

Non è chiaro come siano le attuali criptovalute detenute dai fondi, ma una cosa degna di nota è che molti big del settore sembrano aver già investito somme apprezzabili in risorse digitali.

Aumentare l'interesse per le criptovalute

Mentre l'enorme volatilità e l'incertezza sulla regolamentazione mantengono la maggior parte dei gestori patrimoniali tradizionali scettici sulla criptovaluta, l'indagine sugli hedge fund mostra che c'è ancora un crescente interesse per le risorse digitali.

Il direttore esecutivo di Quilter Cheviot Investment Management afferma che gli hedge fund "sono ben consapevoli non solo dei rischi ma anche del potenziale a lungo termine" delle criptovalute.

Letture correlate | MicroStrategy riceve ordini per oltre 1,5 miliardi di dollari per 500 milioni di dollari per finanziare gli acquisti di bitcoin

Esempi di aziende che hanno già investito in risorse digitali includono Man Group, Brevan Howard e Renaissance Technologies. Alcuni dei gestori di fondi di grande nome che si sono anche impegnati sono Alan Howard e Paul Tudor Jones.

Un altro caso importante è Skybridge Captial, una società con sede negli Stati Uniti creata da Anthony Scaramucci, che ha investito in Bitcoin alla fine dello scorso anno. A causa della riduzione del loro investimento all'inizio di aprile, Bitcoin è diventato il maggior contributore dei loro guadagni.

Nel complesso, è chiaro che c'è un crescente entusiasmo nei confronti delle risorse crittografiche nel settore.

Prezzo Bitcoin

Al momento in cui scriviamo, il prezzo di Bitcoin supera i $ 39.280. L'asset è diminuito dell'11% negli ultimi 30 giorni, ma è aumentato del 12% negli ultimi 7 giorni. Ecco un grafico che rileva la variazione del prezzo della criptovaluta:

Bitcoin seems to be on an upward trend | Source: BTCUSD on TradinvView

Mentre BTC sembra essere tornato sulla buona strada per salire, non è ancora chiaro se stiamo guardando un mercato rialzista. Alcuni esperti ritengono che potremmo assistere a una trappola per tori.

Featured image from Unsplash, chart from TradingView



Leave A Reply

Your email address will not be published.