Il principale watchdog giapponese dei titoli afferma che XRP non è un titolo

0


Secondo quanto riferito, il principale watchdog giapponese sui titoli, la Financial Services Agency (FSA) ha affermato di non considerare XRP un titolo, sostenendo che il token non soddisfa la definizione di titolo ai sensi della legge giapponese.

Secondo TheBlock, l'FSA giapponese ha detto in una e-mail, prima di sottolineare che "si astiene dal fare commenti sulla risposta di altre autorità".

  • La FSA considera XRP come una criptovaluta basata sulle definizioni del Payment Services Act

La dichiarazione, secondo quanto riferito, segna la prima volta che la FSA ha commentato direttamente lo status legale di XRP, e arriva dopo che la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha citato in giudizio Ripple e due dei suoi dirigenti affermando di aver "raccolto oltre $ 1,3 miliardi attraverso un non registrato, offerta continua di titoli di asset digitali ".

L'investitore e partner commerciale di Ripple SBI Holdings ha reagito alla causa, affermando che XRP non è un titolo in Giappone. Secondo il Payments Services Act del paese, una risorsa digitale è una criptovaluta – o "valuta virtuale" – quando viene utilizzata come metodo di pagamento a una persona non specificata e quando non è denominata in valuta fiat.

Anche il ministero delle finanze del Regno Unito ha recentemente descritto in un documento XRP come un "token di scambio" in un esempio. Il documento definisce gli scambi di token come token utilizzati principalmente come mezzo di scambio.



<! –

->

Sebbene la determinazione della FSA – o quella del Tesoro di Sua Maestà – non significhi molto per la battaglia di Ripple con la SEC, riflette il modo in cui i governi di tutto il mondo hanno un approccio diverso alla regolamentazione delle criptovalute.

La mossa della SEC ha portato a un'ondata di scambi di criptovaluta che hanno cancellato XRP, che a sua volta ha visto il prezzo della criptovaluta precipitare. Anche se ora si è ripreso, gli scambi che hanno deciso di mantenere XRP nell'elenco come Uphold hanno apparentemente criticato la mossa della SEC.

In un messaggio, Uphold ha sottolineato che l'obiettivo della SEC è proteggere i consumatori e ritiene che sia difficile vedere "come un giudizio che renda XRP essenzialmente inutile e infligga miliardi di dollari di perdite agli investitori al dettaglio" sarebbe in linea con questo obiettivo. GateHub ha anche affermato che la mossa ha "conseguenze potenzialmente catastrofiche per i singoli investitori, che non hanno fatto nulla di sbagliato".

La stessa Ripple ha anche sostenuto che la causa della SEC ha danneggiato "innumerevoli innocenti detentori di XRP senza connessione a Ripple" e ha aggiunto che "ha confuso le acque per scambi, market maker e commercianti". L'azienda sostiene che XRP non è una garanzia e ha promesso di combattere le accuse.

Immagine in primo piano tramite Pixabay.

. (tagsToTranslate) $ XRP



Leave A Reply

Your email address will not be published.