One River si impegna a detenere $ 1 miliardo in BTC ed ETH entro l'inizio del 2021

0


One River Asset Management, un hedge fund specializzato in scommesse sulla volatilità, ha investito oltre $ 600 milioni in bitcoin e si è impegnato a detenere oltre $ 1 miliardo sia in BTC che in ETH entro l'inizio del 2021.

Secondo Bloomberg Eric Peters, CEO di One River Asset Management, ha dichiarato in un'intervista che l'azienda sta cercando di cogliere il crescente interesse per le criptovalute tra gli investitori istituzionali, L'azienda ha anche unito le forze con Alan Howard, il co-fondatore di Brevan Howard Gestione delle risorse.

Peter ha rivelato che One River era diffidente nell'innescare un'impennata del prezzo sia di BTC che di ETH, e come tale ha eseguito i suoi trader "nel modo più discreto possibile". Ha finito di costruire la sua posizione di $ 600 milioni a novembre, prima che il prezzo della criptovaluta di punta raggiungesse $ 16.000.

È stato citato come dicendo:

Ci sarà un'allocazione generazionale a questa nuova asset class. I flussi sono appena iniziati.

Bitcoin è attualmente scambiato a un nuovo massimo storico superiore a $ 23.000, poiché le istituzioni iniziano a guadagnare esposizione alla criptovaluta in mezzo a mosse di politica monetaria senza precedenti che alcuni timori potrebbero portare a svalutazione e inflazione della valuta.



<! –

->

Ruffer Investment, una società nota per le sue scommesse sulla volatilità, è entrata anche nello spazio delle criptovalute in mezzo a queste mosse di politica monetaria senza precedenti, rivelando una posizione del 2,5% in BTC che si stima valga oltre $ 700 milioni. La mossa è stata descritta come una "piccola ma potente polizza assicurativa contro la continua svalutazione delle principali valute del mondo".

One River è stata fondata nel 2013 da Peters e utilizza strategie di volatilità e trend following, riferisce Bloomberg. Il suo Long Volatility Fund e il Dynamic Convexity Fund sono riusciti a salire durante il selloff del coronavirus a marzo e sono aumentati del 33% e del 40% da inizio anno.

Poiché la spesa fiscale dei governi è stata combinata con la monetizzazione del debito come un modo per stimolare la crescita, Peters ritiene che questo sia "il commercio macroeconomico di maggior interesse che abbia mai visto nella mia carriera". Ora sta costruendo un "fiduciario blue-chip" per i clienti istituzionali che desiderano entrare nello spazio crittografico.

Il fondo non opererà in modo aggressivo né farà investimenti in capitale di rischio, ha detto. Addebiterà commissioni dell'1% e consentirà agli investitori di vendere in un giorno e ha assunto Northern Trust come amministratore e Coinbase come partner per la custodia degli asset e l'esecuzione degli scambi.

Scommettere su bitcoin, ha detto, è più rischioso di scommettere sull'oro, ma "ci sono pochissime scommesse convesse che aiuteranno il tuo portafoglio quando queste forze macro iniziano a giocare".

Immagine in primo piano tramite Pixabay.

. (tagsToTranslate) Bitcoin (t) $ BTc (t) etere (t) $ ETH



Leave A Reply

Your email address will not be published.