Chainlink salta del 9% nel giorno in cui il mercato Crypto perde $ 8 miliardi; Ecco perché

0


Chainlink (Ticker: LINK) è rimbalzato dal suo trend ribassista correttivo a breve termine mercoledì, poiché il suo prezzo è salito del 9% su un periodo di 24 ore.

Il tasso di cambio LINKUSD ha stabilito un massimo intraday vicino a $ 14,11 sull'exchange Binance, in aumento del 21,95% dal minimo di una settimana. I guadagni della coppia sono apparsi nonostante una più ampia svendita nel mercato delle criptovalute, in cui la valutazione complessiva è diminuita di oltre $ 8 miliardi.

Chainlink chart on TradingView.com shows its bullish continuation bias.

Ciò che ha aiutato il token Chainlink durante il turbolento periodo di 24 ore è la crescente domanda di asset DeFi. I trader hanno aumentato le loro offerte per LINK, COMP, MKR e altri token finanziari decentralizzati dopo il lancio di Yam Finance.

Staking Craze

Il nuovo "protocollo di coltivazione della resa" è entrato in funzione l'11 agosto. Ha emesso circa 2 su 5 milioni di token YAM nativi in ​​modo da renderli disponibili come rendimenti per gli utenti che partecipano alle seguenti risorse:

  • COMP
  • PRESTARE
  • LINK
  • MKR
  • SNX
  • Weth
  • YFI
  • Gettoni ETH / AMPL Uniswap LP

L'annuncio ha portato a una nuova ondata di frenesia degli acquisti nello spazio DeFi. Come LINK di Chainlink, il token COMP di Compound è aumentato di oltre il 35% in sole 24 ore. Il LEND di Aave è salito del 16% e il MKR di Maker è salito del 24% nello stesso periodo.

DeFi, LEND, Aave, Chainlink, LINK, Compound, COMP

Index from Messari shows DeFi tokens' performances in the last 24 hours

I token non DeFi non sono stati così fortunati. La criptovaluta di riferimento Bitcoin è scesa dell'1,91% a causa dell'aumento dei rendimenti del Tesoro USA. Anche altri asset proof-of-work che avevano la minima probabilità di diventare un token di staking per un pool DeFi, sono diminuiti, con Ethereum, XRP e Litecoin che sono crollati del 2-5%.

È anche possibile che i trader abbiano lasciato i vertici per cercare copertura nel mercato in espansione della DeFi, soprattutto dopo il lancio di Yam Finance. Ciascuno dei token DeFi sopra elencati è aumentato di margini più significativi rispetto a Bitcoin nelle ultime 24 ore, secondo i dati forniti da Messari.

Catena tecnicamente esagerata

Su parametri tecnici, il token Chainlink stava estendendo la sua permanenza all'interno di un'area di ipercomprato, secondo il suo Relative Strength Indicator. Ciò equivaleva a una correzione del prezzo e tra l'11 e il 12 agosto la criptovaluta è diminuita di circa il 17%.

Il suo ultimo rimbalzo è arrivato esclusivamente sull'hype dello staking come discusso sopra. Ciò ha anche stabilito $ 11, il livello da cui LINKUSD è tornato al rialzo, come livello di supporto affidabile. Michaël van de Poppe, analista di criptovaluta, chiamato è "un buon rimbalzo", aggiungendo che la coppia potrebbe ora ripetere il test di $ 14.

DeFi, criptovaluta, LINKUSD, LINKBTC, Chainlink

Chainlink bounce brings $14-retest back into the view. Source: TradingView.com, Michaël van de Poppe

L'analista degli investimenti Timothy Peterson ha raddoppiato la call rialzista, osservando che il token Chainlink continuerà a salire fino a $ 32 entro la fine del 2020. Ma ci sarà un problema.

"Alcune rapide analisi del tasso di crescita della rete di Chainlink e delle deviazioni storiche del prezzo hanno messo LINK a $ 32 entro la fine dell'anno, ma quel prezzo non sarebbe sostenibile", disse Signor Peterson. “Gli investitori che acquistano a livelli elevati rischiano di perdere il 50% o più del loro investimento. La maggior parte della crescita ha già un prezzo ".

LINK era scambiato a $ 13,9 al momento della stesura di questo documento.





Leave A Reply

Your email address will not be published.